POETANDO

In questo blog raccolgo tutti gli scritti, poetici e in prosa, disegni e dipinti di mia ideazione
Un diario dei miei pensieri non segreto, ma aperto a tutti.
E le poesie di amici e poeti illustri, che più mi hanno colpito.
In calce alla home page, così come sulla destra della stessa, potete leggere i miei quattro e-book, basta cliccare sulla copertina, e si apriranno le pagine. Buona lettura!

lunedì, marzo 30

Presentazione di Canto a due voci dell'Editore L'ArgoLibro


sabato 28 marzo 2015
Tommaso Mondelli / Danila Oppio - Canto a due voci

http://largolibro.blogspot.it/2015/03/tommaso-mondelli-danila-oppio-canto-due.html

Chi desidera ordinare il libro, lo può fare entrando nel sito dell'Editore, cliccando sul link qui sopra. 


Autori: Tommaso Mondelli – Danila Oppio
Titolo: Canto a due voci
Editore: L’ArgoLibro
In copertina e nelle pagine interne: opere di Danila Oppio
Anno di pubblicazione: 2015
Numero pagine: 142
Formato: 14,5x21
Progetto grafico: MITO 
Codice ISBN 978-88-98558-43-8
Prezzo di copertina euro 10,00
Spese di spedizione euro 3,63 (raccomandata postale)
Per info e ordini: 
largolibro@gmail.com 
Per contattare gli autori: mondelli.tommaso@alice.it  -  danilaoppio@gmail.com

Le due voci di questa nuova raccolta poetica sono quelle di Danila Oppio e Tommaso Mondelli. È un canto, il loro, che si amalgama alla perfezione, pur conservando il proprio stile peculiare, sicuramente diverso uno dall’altro.
Tommaso Mondelli ci sorprende ancora con la sua attenzione leggera, con un’ironia che non manca mai di rispetto, con una capacità descrittiva funzionale ed efficace. Danila Oppio è anch’essa attenta alle dinamiche sociali, ai problemi, alle incongruenze del vivere contemporaneo, e fa confluire la sua limpida forza artistica donando risposte, mostrando soluzioni, additando il negativo che va riconosciuto come tale.
La stessa Danila scrive, nella postfazione: “L’amore per la vita e per questo Pianeta, che Mondelli ed io condividiamo, ne esce combattivo, volitivo, tenace e talvolta ci causa un senso d’impotenza, per nostra impossibilità a migliorare situazioni contingenti e permanenti.”
È il senso di impotenza che provano molti artisti, possessori di uno “sguardo potenziato” che permette loro di guardare, di vedere oltre. E tuttavia l’artista – in questo caso il poeta, la poetessa – avverte il dovere di continuare a scrivere, a “cantare”, ed è questa forza a spingere gradatamente il mondo verso il cambiamento positivo.
“Canto a due voci” è opera particolarmente ricca: oltre alle due parti principali in cui si divide, il lettore può godere anche dei “Versi burleschi” di Danila Oppio e di tre poesie di Mariella Oppio Maiocchi, che conferma una vibrante corda poetica familiare.
Cornice gradevolissima ai versi sono le opere di Danila Oppio, tratti che – come i versi- sanno condensare l’essenza, in un continuo rimando parola-disegno che accompagna il lettore lungo un viaggio piacevole, emozionante, arricchente.

Nessun commento:

Posta un commento